Scuola, l’omologazione vince

Da Europa del 21 aprile 2009

cessi_in_tvL’ autonomia della scuola e delle i scuole è il grande dilemma e, insieme, una delle possibilità che abbiamo per rispondere concretamente all’avanzare del potere fine a se stesso ormai sbarcato nelle nostre aule. È qui che, secondo una logica liberale e democratica, andrebbe innescato il cambiamento della scuola. Continua a leggere

Annunci

Hanno ragione loro


Purtroppo, la cosiddetta “riforma” della scuola ha una ragione profonda. Mi riferisco assieme alla 133 sull’Università, al “decreto Gelmini” che riguarda la scuola dell’obbligo e alla recente uscita della Lega di introdurre le “classi ponte” per i bambini stranieri. Paradossalmente, la riduzione dell’orario scolastico, il taglio drastico e trasversale delle risorse senza alcuna considerazione per le effettive esigenze delle scuole e degli studenti, corrisponde a un’effettiva razionalizzazione dei costi e benefici da parte dello Stato.

Continua a leggere

Maestra unica e chiesa unica in libero Stato

Da Il Manifesto del 23 dicembre 2008

romadocetblogI regolamenti attuativi del ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini hanno ricevuto l’approvazione del Consiglio dei Ministri. In continuità con la Riforma Gentile del 1932, la «riorganizzazione della scuola elementare» ostenta un aperto disinteresse per la psicologia, la pedagogia e la didattica.
Continua a leggere