“Prato non deve chiudere”

Ecco cosa scrivono l’ANSA e La Nazione a proposito della manifestazione di oggi…

Continua a leggere

Annunci

Hanno ragione loro


Purtroppo, la cosiddetta “riforma” della scuola ha una ragione profonda. Mi riferisco assieme alla 133 sull’Università, al “decreto Gelmini” che riguarda la scuola dell’obbligo e alla recente uscita della Lega di introdurre le “classi ponte” per i bambini stranieri. Paradossalmente, la riduzione dell’orario scolastico, il taglio drastico e trasversale delle risorse senza alcuna considerazione per le effettive esigenze delle scuole e degli studenti, corrisponde a un’effettiva razionalizzazione dei costi e benefici da parte dello Stato.

Continua a leggere

Prato, un operaio tessile su tre a casa

Dal sito dell’ADN Kronos

La Cgil chiama tutti in piazza venerdì prossimo
Venti procedure di mobilità aperte, 2750 operai in cassa integrazione ordinaria, altri 500 coinvolti nelle procedure di cassa integrazione straordinaria di cui sono finiti i fondi a ottobre

Prato, 10 dicembre – (Toscanatv/Ign) – Venti procedure di mobilita’ aperte, 2750 operai in cassa integrazione ordinaria, altri 500 coinvolti nelle procedure di cassa integrazione straordinaria di cui sono finiti i fondi a ottobre.

E’ la fotografia di una Prato al collasso dove un operaio tessile su 3 e’ a casa.
Continua a leggere