Meno del 30% di stranieri a classe

Da Il Tirreno del 15 settembre 2009

La proposta di un tetto del 30 per cento alla presenza di alunni stranieri in classe e la strigliata ai docenti che «confondono la scuola con l’agone politico». Così il ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini ha inaugurato ieri il nuovo anno scolastico

ROMA. La proposta di un tetto del 30 per cento alla presenza di alunni stranieri in classe e la strigliata ai docenti che «confondono la scuola con l’agone politico». Così il ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini ha inaugurato ieri il nuovo anno scolastico mentre gli insegnanti precari davano vita a manifestazioni e proteste contro i tagli in tutta Italia.

Continua a leggere

Una grande manifestazione: in mutande al funerale della scuola (25 settembre 2009)

Da Docenti in mutande

Siete pronti per una nuova grande manifestazione nazionale contro i tagli della “riforma Gelmini”?

Quando?
L’appuntamento è per venerdì 25 alle ore 17.00, sotto la sede Rai della propria regione o, in alternativa, sotto gli uffici di sindaco, presidente di provincia o di regione. Ciascun comitato provinciale e regionale potrà scegliere autonomamente la sede in cui manifestare.

Come?
La proposta è presentarsi vestiti a lutto, indossando però, al posto dei calzoni, un paio di mutandoni. Si suggerisce di portare con sé anche una bara di cartone, con affisso il cartello “Scuola italiana”, e qualche pianta di crisantemi da donare al direttore della redazione regionale della Rai, al sindaco o al presidente di provincia o regione. A docenti e studenti, ridotti in mutande dai tagli del governo, non resta altro, infatti, che celebrare assieme il funerale della scuola italiana. Si tratta senza dubbio di una protesta ad effetto, capace di attrarre l’attenzione di stampa ed opinione pubblica. Continua a leggere

Italiano, vota La Trippa!

Oggi dalle 15 alle 22 e domani dalle 7 alle 22
vota e fai votare per le elezioni amministrative ed europee.

Decidere il nostro futuro è un diritto!

Da Gli onorevoli (1963)

Senza (altre) parole

Dal blog di Mauro Biani

Il balletto sulle norme sull’ammissione all’esame di terza media: 6 in tutte le materie.

Da La tecnica della scuola

 

Sei decimi in tutte le materie
di Giuseppe Adernò
E’ arrivata il 20 maggio la circolare ministeriale n. 51 relativa all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. Alcune riflessione sui i criteri proposti dalla circolare. Prima della pubblicazione dei risultati all’albo, sarebbe saggio incontrare gli studenti e i genitori e comunicare direttamente gli esiti conseguiti e la votazione riportata.
Nel primo paragrafo relativo all’ammissione agli esami si legge che oltre alla prescritta frequenza ogni studente deve ottenere, con decisone assunta a maggioranza dal consiglio di classe un voto non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina ed un voto di condotta non inferiore a sei decimiContinua a leggere

Allegorie virgiliane

Ipse ignotus, egens, Lybiae deserta peragro,
Europa atque Asia pulsus…

Publius Vergilius Maro
(Aeneis, I, 384-385)

Picart - la fuga da troia Continua a leggere

Scuola online per i bimbi in ospedale

Da Il Corriere della Sera del 12 maggio 2009

Il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta, l’ad di Telecom Franco Bernabè e il Cnr hanno presentato «Smart inclusion», un progetto tecnologico per aiutare i bambini costretti dalla degenza a una lunga assenza da scuola. Continua a leggere