Il 3 giugno al Gramsci-Keynes: contro i tagli al personale.

06_03

3 Giugno ore 21,30 al Gramsci-Keynes.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera degli insegnanti del Gramsci-Keynes, rivolta ai genitori, che lancia un grido di allarme per i tagli che si stanno abbattendo sulle scuole superiori.

Nel nostro istituto, l’ ISIS Gramsci-Keynes di Prato, convivono un corso commerciale, uno per geometri e uno di liceo scientifico. È un’offerta formativa che ha una storia ormai e un radicamento forte nella città, dimostrato anche dal numero delle iscrizioni di questi anni e dell’ultimo in particolare.  La dirigenza dell’istituto ha, infatti, sulla base degli iscritti, previsto un quadro complessivo di 59 classi: 4 in più dell’anno precedente. Dovrebbe essere una bella notizia, qualcosa di cui andare orgogliosi. Continua a leggere

L’amore che non scordo. Storie di comuni maestre

Giovedì 26 febbraio, ore 21,00,
Auditorium dell’ Istituto Tecnico Gramsci-Keynes, via Reggiana 24,

film-documentario  “L’amore che non scordo – Storie di comuni maestre” (2007), durata 74’, di Daniela Ughetta e Manuela Vigorita, scritto con Vita Cosentino e Maria Cristina Mecenero, prodotto da Angelo Ferranti TV Days.
Sarà presente Chiara Nerozzi, una delle maestre protagoniste del filmato, con cui avvieremo un dibattito sulla scuola e sul suo futuro.

Continua a leggere

Cineforum “Siamo tutti coinvolti” (aggiornato)

Cineforum “Siamo tutti coinvolti”

Per riflettere sulla scuola nell’anno della legge Gelmini e del 10° anniversario della morte di Fabrizio De André

de_andre…queste nuvole sono da intendersi come quei personaggi ingombranti e incombenti sulla nostra vita economica, politica e sociale, il cui ruolo fondamentale sembra quello di mettersi fra noi e il cielo per nasconderci la luce del sole. Come fanno quelle nuvole che vanno e vengono, senza darci neanche il conforto di una goccia di pioggia. Sotto questo via vai di cirri, di nembi e di cumuli, si muove il popolo che, per quanto gli è ancora concesso, continua a farsi i fatti suoi. E che però non dimostra una grande vocazione, ormai, alla protesta, purtroppo.

(Fabrizio De André, Discorso su “Le Nuvole”)

Continua a leggere

La notte bianca del Gandhi del 23 ottobre 2008

Giovedì 23 ottobre 2008 nel pieno dell’Onda sollevatasi in difesa della scuola pubblica italiana ecco cosa succedeva nell’Istituto Comprensivo Gandhi di PratoContinua a leggere

Incontro genitori del Comprensivo Lippi sulle iscrizioni

"Batti le mani, c'è assemblea a Ciliani"

"Batti le mani, c'è assemblea a Ciliani"

VENERDI 13 FEBBRAIO 2009

ORE 21,00

SCUOLA ELEMENTARE “CILIANI”

VIA TARO

Martedì 10 febbraio nel pomeriggio e due sabati fa, alle Ciliani si è svolto un incontro con i genitori che dovranno iscrivere i propri figli in prima.

All’incontro del 10 febbraio erano presenti 3 rappresentanti del consiglio di istituto, anche come rappresentanti del comitato genitori che hanno registrato, attraverso le domande che i genitori rivolgevano al preside, una serie di dubbi, per noi scontati ma per chi non si è mai posto il problema assolutamente inevitabili: per questo abbiamo ritenuto opportuno proporre ai presenti ed a quelli che potremo contattare, un incontro venerdì 13 alle 21.00 presso la scuola di via Taro.

L’incontro pur essendo “destinato” ai genitori che avranno i propri figli in prima il prossimo anno, è chiaramente aperto a tutti.

Raccomandiamo ai genitori di partecipare, anche perchè potrebbe essere l’occasione, per noi, di incontrarci e definire quali altre iniziative programmare per il prossimo futuro.

Dal Buzzi la voce dei lavoratori della scuola

I lavoratori dell’ITIS Tullio Buzzi riuniti in assemblea il giorno 27 gennaio, in merito al contratto biennio economico 2008 – 2009 sottoscritto da CISL, UIL, SNALS, GILDA, intendono sottoporre all’attenzione dei lavoratori quanto segue: Continua a leggere

Dopo il maestro unico… una lingua unica?

01_29“Uniti per difendere il plurilinguismo in Italia per una scuola Europea di qualità”. Il 29 gennaio all’Auditorium del  Gramsci-Keynes alle ore 15,30 si terrà un incontro nel quale “si discuteranno eventuali proposte finalizzate al mantenimento dello studio di due lingue comunitarie nella scuola secondaria di I° grado, così come l’Unione Europea auspica per tutti i suoi Stati membri”.

Scarica qui il volantino  e diffondi la notizia…volantino-29-gennaio.doc