Genitori in rivolta al “Datini”

Da Il Tirreno del 18 settembre 2009

Contestano il taglio di otto insegnanti di sostegno

PRATO. All’Istituto “Datini” scoppia la bufera. Qualcosa infatti non è andato per il verso giusto al momento dell’assegnazione delle cattedre. E c’è poco da stare tranquilli, visto che sono state tagliate otto cattedre per gli insegnanti di sostegno.
A scatenare la bufera sono ovviamente i genitori dei ragazzi interessati, che quando hanno scoperto che i propri figli quest’anno non avranno l’insegnante di sostegno, si sono spontaneamente costituiti in comitato per protestare contro quello che appare un provvedimento immotivato e che ha stupito non poco i diretti interessati.
«Il comitato si è costituito spontaneamente quando i genitori degli alunni interessati si sono visti negare il diritto dei propri figli al sostegno nella misura assegnata negli anni precedenti – si legge in una nota fatta pervenire al Tirreno – ma soprattutto ingiustificatamente inferiore a quanto previsto dalla Finanziaria per l’anno in corso».
Ieri pomeriggio il comitato si è poi incontrato con il preside dell’istituto Roberto Paganelli che «però – spiegano ancora i genitori – non ha saputo fornire spiegazioni esaustive».
Al comitato dei genitori quindi non è restato altro da fare che indirizzare la protesta all’Ufficio Scolastico Provinciale «affinchè vengano quantomeno rispettate le indicazioni previste dalla Legge Finanziaria per i propri figli».

A.P.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: