“Grembiulini taglia unica”, genitori in scena contro tagli alla scuola

Da La Repubblica (edizione di Torino) del 26 aprile 2009

Si chiama “Grembiulini Taglia Unica” lo spettacolo di satira teatrale che prende di mira la riforma Gelmini e che verrà messo in scena da un gruppo di attori chiamato Teatrantipercaso. Non proprio dei professionisti, tutt’altro: è un gruppo di genitori i cui figli frequentano, o hanno frequentato, la elementare Mazzarello di via Collino

Il ministro dell’economia della Repubblica di Banania, Giulio Quattromari, impone al collega dell’Istruzione, Mario Star Grembiulini, di riformare il mondo della scuola. Il tutto con l’avallo del primo ministro Silvia Seitelevisioni. Sono solo alcuni dei personaggi di «Grembiulini Taglia Unica», spettacolo di satira teatrale che prende di mira la riforma Gelmini è che verrà messo in scena da un gruppo di attori chiamato Teatrantipercaso. Non proprio dei professionisti, tutt’altro: è un gruppo di genitori i cui figli frequentano, o hanno frequentato, la elementare Mazzarello di via Collino. «Eravamo stufi delle solite manifestazioni e dei soliti presidi. Così abbiamo scelto di manifestare in modo un po’ diverso il nostro dissenso nei confronti della riforma Gelmini», spiega Mauro Ravinale, genitore imprestato al teatro nel ruolo di regista. Prima avevano tentato con i «Mazzarello per caso», una sorta di compagnia di canto che si esibiva con canzoni a tema nelle occasioni di protesta. Ora invece ci provano con il teatro: «All’inizio – continua Ravinale – pensavamo fosse una follia, nessuno di noi era esperto di teatro e nessuno sapeva come allestire uno spettacolo. Ma abbiamo deciso che dovevamo provarci e che non potevamo lasciare nulla di intentato per fermare questa pazzia chiamata “riforma”». Così hanno cominciato a fare le prove e a coinvolgere persone un po’ più scafate come Virgilio Blei (ottantacinquenne con un’esperienza da attore nei “Nostri anni”, pellicola di Daniele Gaglianone del 2001) e come Daniele Contardo, ex musicista dei Modena City Ramblers. Il tutto con i testi caustici di Fabrizio Giacone ed Elisa Parrino, che hanno inventato personaggi chiaramente allusivi e una trama che, come spiega l’improvvisato regista Mauro Ravinale, «si ispira a quella che ormai tutti conoscono come “riforma Gelmini” e ne tocca i principali aspetti». A cominciare dal titolo: “grembiulini” fa riferimento alla reintroduzione del capo di vestiario per i bambini delle elementari; “taglia” allude alle drastiche riduzioni di organico previste per i prossimi tre anni; “unica” si rifà al maestro unico. Le quindici persone che compongono la compagnia dei Teatrantipercaso hanno le idee molto chiare: «Siamo tutti genitori – dice il regista – che conoscono il valore della scuola primaria e sono convinti che questa riforma non porterà niente di positivo ma smantellerà un sistema scolastico riconosciuto, a livello internazionale, come uno dei migliori». Per questo l’opera, che andrà in scena in uno spettacolo unico il 15 maggio, alle 20.45, alla cascina Roccafranca di via Rubino, è divisa in tre atti e tra una parte e l’altra verranno letti numeri e statistiche per far comprendere al pubblico quali saranno le ricadute negative della rivoluzione Gelmini.

di Stefano Parola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: