Allarme tagli del personale scolastico. Uil e Cgil in campo

Da La Nazione (di Prato) del 26 marzo 2009

licenziatoMANTENERE al lavoro quanti rischiano di non avere più un incarico nel prossimo anno scolastico. E’ questo l’obiettivo dell’Uil Scuola della Toscana, che oggi ha appositamente organizzato una serie di iniziative. Le notevoli preoccupazioni del sindacato nascono da numeri e dati concreti: potrebbero essere 1466 docenti e 870 Ata i precari della scuola in tutta la regione che correranno il rischio concreto di rimanere senza la propria occupazione. Tra questi risulta dai dati forniti da Flc Cgil che almeno 54, solo per quanto riguarda il personale Ata, saranno i tagli che interesseranno i lavoratori pratesi. Cifre che emergono anche da un’analisi condotta dalla stessa Uil Scuola mettendo in relazione la previsione di tagli, il numero dei probabili pensionamenti, l’organico attuale e l’ammontare di tutti coloro che hanno un incarico a tempo determinato. Alle 11 si svolgerà quindi un presidio all’Ufficio scolastico regionale e ci sarà l’incontro con il direttore regionale, Angotti. Nel frattempo una delegazione guidata dal segretario regionale della Uil Scuola, Vito Marchiani, informerà l’assessore regionale Simoncini, sulle reali dimensioni del problema sociale del mancato rinnovo dei contratti di lavoro a tempo determinato nel prossimo anno scolastico.

Leonardo Montaleni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: