«Una tantum» ai precari. Ecco il pacchetto anticrisi

Dal Corriere Fiorentino del 25  marzo 2009

Regione Sì alla variazione di bilancio

euroborsellinoUn fondo di 5 milioni di euro per sostenere, attraverso un contributo una tantum di 1.650 euro, i lavoratori che hanno perso il lavoro e non sono coperti da ammortizzatori sociali, insieme a un altro contributo, sempre di 1.650 euro, per sostenere le spese per il mutuo sulla prima casa. Questi alcuni interventi previsti dal piano anticrisi della Regione Toscana, contenuto nella variazione di bilancio regionale 2009 approvata ieri a maggioranza dal consiglio regionale. n pacchetto è di 24 milioni; 4,6 milioni andranno per agevolare l’accesso al credito, 6,1 per la ricapitalizzazione di Fidi Toscana, altri 5 milioni per il fondo di riserva per spese impreviste e per eventi calamitosi e i danni provocati dal maltempo. È stato anche istituito un fondo di anticipazione con 2,3 milioni a sostegno dei Comuni con meno di tremila abitanti che non riescono a far quadrare i bilanci dopo l’abolizione dell’Ici.
n centrodestra ha votato contro; la maggioranza ha approvato anche un ordine del giorno che impegna la giunta a reperire altri fondi se quelli stanziati per la crisi si rivelassero insufficienti.

Mauro Bonciani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: