Graduatorie ad esaurimento docenti: la prossima settimana il decreto

Fonte: FLC-Cgil

graduatorieNella giornata di oggi 3 marzo 2009, si è tenuto un incontro al Miur, nel quale è stata presentata alle organizzazioni sindacali la bozza del decreto per l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento.

Il decreto dovrebbe essere pubblicato il 10 o l’11 marzo e saranno disponibili 30 giorni per la presentazione delle domande.

Nel decreto viene recepito quanto previsto dall’art. 5 Bis della legge 169/08 rispetto alla possibilità di inserimento “a pettine” nelle graduatorie di tutti coloro che si sono iscritti ad un percorso di formazione iniziale (SSIS, Scienze della Formazione primaria, Cobaslid, biennio di II livello presso i Conservatori) nell’a.a. 2007/08. Per tutti l’inclusione sarà possibile anche se il percorso non è ancora terminato e sarà fissata la data del 30/06/2009 per tutti gli eventuali scioglimenti delle riserve una volta conseguito il titolo. Naturalmente, per coloro che sono iscritti a Scienze della Formazione primaria, lo scioglimento della riserva avverrà negli anni successivi al momento del conseguimento dell’abilitazione.
Per coloro che siano già inclusi in graduatoria e intendano cambiare provincia, il Ministero non ha voluto assumere un provvedimento inattaccabile ed equo (per esempio attraverso il decreto mille proroghe approvato nei giorni scorsi) e propone una soluzione “pilatesca” permettendo di restare/inserirsi nella propria provincia e consentendo anche l’inserimento in coda in altre 2 province. Tale inserimento sarà utile sia per le immissioni in ruolo che per le supplenze annuali, anche se rispetto alle supplenze sarà individuato un meccanismo che impedisca un balletto tra le varie province interessate.

La domanda andrà presentata alla provincia di precedente/nuova inclusione e attraverso il sistema informativo saranno aggiornate anche le graduatorie di coda delle altre due province.

Nella bozza viene anche chiarito in modo univoco che i corsi di perfezionamento di 1500 ore sono assimilati ai master evitando in questo le disparità di valutazione avvenute tra le varie province nel 2007.

Come FLC Cgil abbiamo ribadito che sarebbe stata necessaria una piena assunzione di responsabilità del Ministro attraverso un atto legislativo che evitasse il sicuro contenzioso determinato dalla disparità di trattamento tra i nuovi inserimenti e i cambi di provincia.

Abbiamo anche ribadito l’esigenza di permettere l’inclusione a coloro che nel 2007, pur avendone i requisiti non l’avevano fatto e degli iscritti ai corsi di formazione iniziale regolarmente attivati nel 2008/09 (Scienze della Formazione primaria, Cobaslid, biennio di II livello presso i Conservatori).

Inoltre abbiamo chiesto che sia possibile, come già avvenuto nel 2007, per i docenti già abilitati alla data di scadenza della domanda, dichiarare l’iscrizione ai corsi di sostegno attivati dalle Università, per il personale già abilitato, con eventuale scioglimento della riserva entro il 30/06.

Ci siamo riservato di inviare osservazioni articolate sui vari aspetti del decreto.

Nei prossimi giorni pubblicheremo una approfondita scheda di lettura.

Roma, 3 marzo 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: