Porte aperte al Gramsci-Keynes.

Sabato 15 novembre dalle 8 alle 14

Vedere la scuola da vicino…

in-classeDa qualche tempo si ha la sensazione che la scuola sia, nell’immaginario collettivo, un luogo dove si fabbricano titoli di studio e si offrono servizi sociali, al pari di una qualsiasi azienda. Le misure prese in materia di istruzione, in effetti, hanno la veste e la sostanza di una ristrutturazione aziendale, portata avanti al gioioso grido di “più diplomi per tutti, in minor tempo e soprattutto con una spesa pubblica il più possibile contenuta”, come se il famigerato “pezzo di carta” avesse di per sé poteri divini, tali che, chi lo possiede, possa divenire di colpo un abile perito o un valente studioso.

Per fortuna la scuola non è niente di tutto questo: non si fabbricano diplomi miracolosi, ma si formano, in lunghi e laboriosi anni, persone qualificate e capaci di avere un pensiero critico e complesso, con il quale analizzare, comprendere e migliorare la società in cui si troveranno a vivere.

Il lavoro del professore è importante, ma spesso dato per scontato.

È poco conosciuto da chi non vive quotidianamente nella scuola.

È per rimediare a questa mancanza di comunicazione che vi invitiamo tutti a visitare il nostro istituto, per toccare con mano che cosa sia davvero la scuola e per comprendere che non la si può tagliare,vendere o comprare come una spa.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!

SABATO 15 NOVEMBRE DALLE ORE 8 ALLE 14

PORTE APERTE AL GRAMSCI-KEYNES!

VIENI A VEDERE LA SCUOLA DA VICINO

 

Oltre ad assistere alle quotidiane attività didattiche svolte nelle aule aperte, potrai partecipare alle seguenti lezioni in calendario:

AUDITORIUM

III e IV ora: prof.ssa Laura Corsi (inglese), Il sogno americano e i discorso di Obama nel giorno della vittoria.

V ora: prof.  Valfredo Siemoni (storia dell’arte), Il preromanticismo in pittura.

SPAZIO RICEVIMENTO A PIAN TERRENO

III ora: prof. Antonio Siragusa (costruzioni): Relazioni analitiche tra carichi, sollecitazioni e deformazioni nelle strutture.

IV ora: prof. Maurizio Righini (estimo): Il mercato e le relazioni tra costo e prezzo.

V ora: prof. Leonardo Cappelli (matematica): Funzioni goniometriche fondamentali.
AULA MAGNA

III ora: prof. Andrea Bagni (italiano e storia): «Ogni cliente può avere il Modello T del colore che preferisce, purché sia il nero». A spasso con Ford.

IV e V ora: prof. Giuseppe Lorenzo (italiano e storia): La prima guerra mondiale e la retorica dell’unità nazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: